Dolce Stil Nuoto

Chi siamoContattiConsigliaci  Seguici sui social  

DOLCE STIL NUOTO

Noi siamo l'Italia 1

Noi siamo l’Italia

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo le città più belle del mondo, le spiagge più romantiche, le colline più affascinanti.

Noi siamo la Divina Commedia di Dante Alighieri e siamo l’Infinito di Giacomo Leopardi.

Noi siamo il caffè e il cornetto del mattino, e il profumo del pane fresco tra le vie del centro.

Noi siamo l’azzurro della nazionale; il verde, il bianco e il rosso delle frecce tricolori.

Noi siamo l’Italia.

Occupiamo solamente lo 0,50% della superficie terrestre, eppure abbiamo il più grande patrimonio artistico e culturale di tutta l’umanità.

Siamo solo lo 0.80% della popolazione mondiale, eppure siamo Leonardo da Vinci, Federico Fellini e Giuseppe Verdi.

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo moda, siamo motori, siamo rinascimento e umanesimo.

Noi siamo la doppietta Fioravanti-Rummolo di Sidney 2000, siamo il record mondiale di Giorgio Lamberti nei 200sl, siamo gli incredibili tuffi di Klaus Dibiasi e Tania Cagnotto.

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo la cuffia d’oro di Filippo Magnini a Melbourne 2007, siamo Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri e quell’incredibile finale di Rio 2016.

Noi siamo la resilienza di Fabio Scozzoli, i sogni nel cassetto di Simona Quadarella, il giovane entusiasmo di Benedetta Pilato.

Noi siamo Federica Pellegrini, noi siamo l’araba fenice. Perché a noi non piace perdere, e anche quando perdiamo sappiamo sempre rinascere.

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo grintosi, forti, determinati, testardi quando serve. E comunque vada, qualsiasi cosa succeda, sappiamo sempre tornare a galla.

Noi siamo l’Italia.

Per la prima volta nelle nostre vite ci troviamo a vivere un momento in cui siamo costretti a cambiare radicalmente le nostre abitudini a rimandare i nostri obiettivi ad allontanare le nostre passioni.

Ciascuno di noi è chiamato a piccoli grandi sacrifici, per il bene del bel paese.

Non è facile, anche il solo rimanere in casa non è facile.

Non è facile quando era tutta la vita che ti preparavi per questo preciso momento e all’improvviso cambiano le priorità e tutti i tuoi sacrifici sembrano svanire, come lacrime nella pioggia direbbe qualcuno.

Eppure, noi siamo l’Italia.

La nostra cultura e la nostra storia ci insegnano che riusciamo sempre a uscire più forti dai momenti più bui e difficili. Perché dopo il purgatorio c’è il paradiso e dopo il medioevo c’è il rinascimento.

È giunta l’ora della quarta vasca. Quella di Federica Pellegrini, quella magica.

È giunta l’ora di stringere i denti, di mettercela tutta, di combattere ognuno con le proprie forze e i propri mezzi in questa gara che ci vede tutti quanti coinvolti.

Assieme ce la faremo. Torneremo a galla, toccheremo la piastra in fondo alla vasca.

Assieme ce la faremo.

Torneremo a nuotare nelle spiagge più romantiche, a passeggiare nelle città più belle, sorseggiando il caffè più buono cullati dal dolce profumo del pane fresco.

Assieme ce la faremo.

Perché noi, siamo l’Italia!


Potete trovare & ascoltare i Podcast Nuoto Dunque Sono in tutte le principali piattaforme di Podcasting.

Volete suggerire un tema, una gara o una storia di cui parlare nei podcast? Scrivete i vostri consigli QUI.