Dolce Stil Nuoto

DOLCE STIL NUOTO

Noi siamo l’Italia

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo le città più belle del mondo, le spiagge più romantiche, le colline più affascinanti.

Noi siamo la Divina Commedia di Dante Alighieri e siamo l’Infinito di Giacomo Leopardi.

Noi siamo il caffè e il cornetto del mattino, e il profumo del pane fresco tra le vie del centro.

Noi siamo l’azzurro della nazionale; il verde, il bianco e il rosso delle frecce tricolori.

Noi siamo l’Italia.

Occupiamo solamente lo 0,50% della superficie terrestre, eppure abbiamo il più grande patrimonio artistico e culturale di tutta l’umanità.

Siamo solo lo 0.80% della popolazione mondiale, eppure siamo Leonardo da Vinci, Federico Fellini e Giuseppe Verdi.

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo moda, siamo motori, siamo rinascimento e umanesimo.

Noi siamo la doppietta Fioravanti-Rummolo di Sidney 2000, siamo il record mondiale di Giorgio Lamberti nei 200sl, siamo gli incredibili tuffi di Klaus Dibiasi e Tania Cagnotto.

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo la cuffia d’oro di Filippo Magnini a Melbourne 2007, siamo Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri e quell’incredibile finale di Rio 2016.

Noi siamo la resilienza di Fabio Scozzoli, i sogni nel cassetto di Simona Quadarella, il giovane entusiasmo di Benedetta Pilato.

Noi siamo Federica Pellegrini, noi siamo l’araba fenice. Perché a noi non piace perdere, e anche quando perdiamo sappiamo sempre rinascere.

Noi siamo l’Italia.

Noi siamo grintosi, forti, determinati, testardi quando serve. E comunque vada, qualsiasi cosa succeda, sappiamo sempre tornare a galla.

Noi siamo l’Italia.

Per la prima volta nelle nostre vite ci troviamo a vivere un momento in cui siamo costretti a cambiare radicalmente le nostre abitudini a rimandare i nostri obiettivi ad allontanare le nostre passioni.

Ciascuno di noi è chiamato a piccoli grandi sacrifici, per il bene del bel paese.

Non è facile, anche il solo rimanere in casa non è facile.

Non è facile quando era tutta la vita che ti preparavi per questo preciso momento e all’improvviso cambiano le priorità e tutti i tuoi sacrifici sembrano svanire, come lacrime nella pioggia direbbe qualcuno.

Eppure, noi siamo l’Italia.

La nostra cultura e la nostra storia ci insegnano che riusciamo sempre a uscire più forti dai momenti più bui e difficili. Perché dopo il purgatorio c’è il paradiso e dopo il medioevo c’è il rinascimento.

È giunta l’ora della quarta vasca. Quella di Federica Pellegrini, quella magica.

È giunta l’ora di stringere i denti, di mettercela tutta, di combattere ognuno con le proprie forze e i propri mezzi in questa gara che ci vede tutti quanti coinvolti.

Assieme ce la faremo. Torneremo a galla, toccheremo la piastra in fondo alla vasca.

Assieme ce la faremo.

Torneremo a nuotare nelle spiagge più romantiche, a passeggiare nelle città più belle, sorseggiando il caffè più buono cullati dal dolce profumo del pane fresco.

Assieme ce la faremo.

Perché noi, siamo l’Italia!


Potete trovare & ascoltare i Podcast Nuoto Dunque Sono in tutte le principali piattaforme di Podcasting.

Volete suggerire un tema, una gara o una storia di cui parlare nei podcast? Scrivete i vostri consigli QUI.